mercoledì 26 luglio 2017
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Ostia si sveglia nella nebbia

Ma perché si crea questa nebbia marittima?



Questa mattina Ostia si è svegliata nella nebbia che è andata avanti fino a tarda mattinata: vere e proprie goccioline di acqua "volavano" nell'aria, coprendo il viso dei bagnanti già in abbondanza sulla spiaggia.

Il fenomeno è chiamato nebbia marittima e potrebbe creare una sorpresa a chi il mare lo frequenta di rado. In realtà quando abbiamo l'alta pressione, come quella estiva (oggi 1016hPa), l'aria si scalda più facilmente dell'acqua. Dalle parole del metereologo Lorenzo Catania "se la temperatura supera i 30 gradi e la superficie del mare supera a malapena i 20 gradi sul mare il contatto tra l'aria calda sopra e l'acqua fredda sotto porta all'evaporazione dell'acqua stessa, e in certi casi anche alla successiva condensazione in goccioline finissime, che poi nel giro di qualche ora vanno a costituire il banco di nebbia, nient'altro che una nuvola "attaccata" al suolo. La nuvola non può salire in alto, perché c'è alta pressione, l'aria è stabile. All'interno del banco di nebbia l'aria si raffredda, e raggiunge temperature vicine a quelle dell'acqua. Quando allora nelle prime ore del mattino la terraferma inizia a scaldarsi si innesca la brezza dal mare che porta la nebbia sulle coste, se non addirittura fino a qualche chilometro verso l'entroterra.
Se poi il sole è abbastanza forte e l'aria al di fuori del banco nebbioso non è così umida, allora a metà o fine mattinata il cielo si rasserena e torna il bel tempo, almeno sulla costa.
La nebbia marittima finirà quando passerà una perturbazione ed il vento rimescolerà l'aria, oppure semplicemente quando la pressione inizierà a calare e la nuvola potrà salire di quota per poi essere "scaldata" e dissolta almeno in parte."

Quindi godiamoci questo fenomeno che ravviva una domenica che si preannuncia super afosa

Ostia si sveglia nella nebbia


Ostia si sveglia nella nebbia


Ostia si sveglia nella nebbia


Ostia si sveglia nella nebbia


Ostia si sveglia nella nebbia


Ostia si sveglia nella nebbia


Ostia si sveglia nella nebbia


Ostia si sveglia nella nebbia

di Aldo Marinelli del 09 luglio 2017

Speciali


Chi respira Ostia, respira bene...

Chi respira Ostia, respira bene...

... ma dal 17 luglio 8000 ostiensi al giorno non potranno più farlo!!!

di Aldo Marinelli del 25 luglio 2017

 
Ascoltiamo il primo pompiere che ha visto l'incendio del 17 luglio 2017

Ascoltiamo il primo pompiere che ha visto l'incendio del 17 luglio 2017

Erano le 14,30 quando Mariano riceve una telefonata: vai a controllare del fumo su viale della Villa di Plinio...

di Aldo Marinelli del 22 luglio 2017

 
Le prime immagini del dopo incendio che ha devastato la pineta di Castelfusano a Ostia

Le prime immagini del dopo incendio che ha devastato la pineta di Castelfusano a Ostia

Via di Castelporziano di fronte al CEA devastata dal violento incendio

di Aldo Marinelli del 18 luglio 2017

 
Incendio nella pineta delle Acque Rosse

Incendio nella pineta delle Acque Rosse

Intorno alle 21,30 è divampato un incendio nella pineta delle Acque Rosse, ma il pronto intervento dei Vigili del Fuoco sta tentando con ogni mezzo di contenerlo

di Aldo Marinelli del 16 luglio 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 


Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016