giovedì 28 gennaio 2021
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Invasione di falene sulla spiaggia di Ostia e non solo

È il maschio a volare sulle spiagge alla ricerca della femmina



In questi giorni la falena Lymantria dispar ha invaso le nostre spiagge, direttamente dalla pineta e dalla tenuta di Castelporziano.

Invasione di falene sulla spiaggia di Ostia e non solo
Il maschio

Guardatele bene e capirete subito dalle ampie antenne piumate che sono tutti maschi, alla ricerca delle femmine. Queste emettono dei potenti ferormoni dalle loro tane che vengono “captati” dalle antenne dei maschi, come fossero radar. La femmina è bianca completamente differente dal suo amato, presentando un forte dimorfismo sessuale.
La massiccia presenza in questi giorni rientra nei normali cicli biologici di questo lepidottero che vive a spese delle querce ma non solo. I loro bruchi pelosi, simili alla processionaria, si cibano delle foglie fresche di roverelle e e cerri. Hanno una doppia fila di tubercoli rossi e blu.

Invasione di falene sulla spiaggia di Ostia e non solo


Invasione di falene sulla spiaggia di Ostia e non solo

Secondo il professore di zoologia Giuseppe Carpaneto questa abbondanza sembra essere dovuta alla mancanza degli uccelli predatori insettivori, decimati dall’uso massiccio di diserbanti.
Personalmente ai tempi del mio lavoro come direttore dell’Oasi WWF Bosco di Palo ricordo queste periodiche invasioni estive, normalmente ogni decina di anni.

di Aldo Marinelli del 24 giugno 2019

Natura


L'orecchietta di Giuda, il fungo da cercare sul legno morto

L'orecchietta di Giuda, il fungo da cercare sul legno morto

Alla scoperta di un fungo facile da trovare ma dalla forma e consistenza affascinanti

di Aldo Marinelli del 20 ottobre 2020

 
L'Argiope lobata

L'Argiope lobata

Bellissimo enorme ragno non così comune da rinvenire, è innocuo

di Aldo Marinelli del 10 luglio 2020

 
Salvataggio di una stenella

Salvataggio di una stenella

A Torvajanica salvata una stenella spiaggiata, forse la stessa avvistata a Ostia qualche giorno prima

di Aldo Marinelli del 21 gennaio 2020

 
Avvistata una stenella a pochi metri di profondità: incontro inconsueto

Avvistata una stenella a pochi metri di profondità: incontro inconsueto

Durante la prima uscita dell’anno dell’associazione APS Sotto al mare, fortunato incontro con il delfino Stenella

di Aldo Marinelli del 10 gennaio 2020

 
Curriculum |m@il | © 2013 2020 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016