martedì 27 febbraio 2024
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

L'orchidea Fior di legna Limodorum abortivum

L'orchidea selvatica tipica del sottobosco che somiglia ad un ramo di arbusto


L''orchidea Fior di legna Limodorum abortivum




Comune nei sottoboschi delle pinete, questa alta orchidea (fino agli 80cm), non è facile da rinvenire sia per la sua colorazione scura e per i fiori viola che non sempre si aprono (cleistogamia), sia perchè non possiede delle vere foglie ma brattee dello stesso colore del fusto, che vagamente somiglia ad un asparago.

L''orchidea Fior di legna Limodorum abortivum

Il suo nome volgare, fior di legna, si riferisce proprio al fusto che ha un aspetto scarno e legnoso. A Castelfusano la troviamo nelle zone più ombrose dove si confonde coi colori dell'edera.
Tutte le orchidee vivono in simbiosi con un fungo formando una micorriza, dove il rizoma della pianta riceve acqua e sali minerali assorbiti dal fungo, mentre quest'ultimo ricava i carboidrati prodotti dalla pianta. Nel caso del Limodorum la micorriza è particolarmente importante poichè essa non svolge la fotosintesi, essendo definita una saprofita.
Nonostante produca nettare, l'orchidea per la maggior parte delle volte si autofeconda, non obbligatoriamente aprendo i suoi fiori.

L''orchidea Fior di legna Limodorum abortivum


La doppia combinazione (la simbiosi micorrizica e la cleistogamia) permette a questa pianta lo svolgimento di uno o più cicli vegetativi sotto terra, fenomeno che rende più difficile vederla ogni anno in fiore.

Ricordiamo che tutte le orchidee spontanee sono protette da una convenzione mondiale che le ha elette “Patrimonio dell’Umanità” e ne vieta la raccolta e la distruzione.


L''orchidea Fior di legna Limodorum abortivum


L''orchidea Fior di legna Limodorum abortivum

di Aldo Marinelli del 30 aprile 2021

Natura


Ebbene sì, anch’io soffro di eco-ansia

Ebbene sì, anch’io soffro di eco-ansia

Riflessioni di un prof di scienze, sconsolato da quello che vede attorno

di Aldo Marinelli del 13 agosto 2023

 
Uno strano rinvenimento: Tethys fimbria

Uno strano rinvenimento: Tethys fimbria

Grazie alla rete che ormai si sta formando sul territorio una strana presenza ci è stata subito segnalata e poi identificata. Si tratta di un mollusco comune ma non diffuso.

di Aldo Marinelli del 18 marzo 2023

 
Conosciamo la Pompìa, frutto endemico di Siniscola presente alle giornate sarde di Ostia

Conosciamo la Pompìa, frutto endemico di Siniscola presente alle giornate sarde di Ostia

Alle giornate Sarde di Ostia l'agrume tra i più rari al mondo, che nasce spontaneo solo a Siniscola, in provincia di Nuoro

di Aldo Marinelli del 02 ottobre 2022

 
I lattarini in banco, movimenti ipnotici

I lattarini in banco, movimenti ipnotici

Un banco di lattarini che si muove in acqua è uno spettacolo che ipnotizza: capiamo qualcosa di più su questi movimenti e sulla specie

di Aldo Marinelli del 29 luglio 2022

 
Curriculum |m@il | © 2013 2023 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016