sabato 23 giugno 2018
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Le lepadi, crostacei sessili

Crostacei che colonizzano qualsiasi oggetto galleggiante nel mare, hanno forma e colori riconoscibilissimi


Le lepadi, crostacei sessili


Basta un oggetto alla deriva per poter avere la fortuna di incontrare attaccato ad esso questo strano aninale, la lepade, un crostaceo cirripede il cui corpo è protetto da cinque placche calcaree, e fissato al substrato grazie ad un lungo peduncolo. È un grande filtratore di plancton che cattura con le appendici pennate che escono dal guscio. Forma delle colonie numerose che spiccano anche per i loro colori arancioni.
Le navi si spostano più velocemente nell'acqua e consumano meno combustibile se le carene sono pulite e libere da incrostazioni di organismi come lepadi, alghe e molluschi.


Le lepadi, crostacei sessili


Le lepadi, crostacei sessili

di Aldo Marinelli del 16 aprile 2018

Natura


Il cisto giallo

Il cisto giallo

Scopriamo una pianta poco conosciuta presente nelle nostre macchie e che colora di giallo la stagione estiva

di Aldo Marinelli del 16 giugno 2018

 
Salviamo la lepre di mare

Salviamo la lepre di mare

Inizia la stagione in cui sulla battigia troviamo questi organismi e le loro uova

di Aldo Marinelli del 06 giugno 2018

 
La Sabellaria, un ingegnere naturale sottovalutato

La Sabellaria, un ingegnere naturale sottovalutato

Se ci affacciamo dal pontile possiamo vederla come un grosso scoglio nel mare

di Aldo Marinelli del 31 maggio 2018

 
Il gladiolo selvatico

Il gladiolo selvatico

Gladiolus italicus, fiore sempre più raro da trovare nei campi, si riconosce immediatamente per i colori e la sua altezza

di Aldo Marinelli del 23 maggio 2018

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016