giovedì 25 aprile 2024
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

A, il sailing yacht del miliardario russo Andrey Melnichenko

Protagonista da ieri del nostro mare, il veliero più grande del mondo può piacere o meno ma è un prodotto tecnologico di alto livello. Scopriamo le sue caratteristiche




A, il sailing yacht del miliardario russo Andrey Melnichenko

Non si può fare a meno di notarlo se vi affacciate sul mare di Ostia: la sua lunghezza di quasi 143 metri e la sua stazza di 13000 tonnellate lo rendono il veliero più grande del mondo.
Guardandolo dalla battigia si può percepire la sua magnificenza: il suo albero maestro è alto 90 metri e la sua parte emersa è paragonabile ad un palazzo di 8 piani.
In navigazione nel mar Meditrraneo per alcuni test A è stato progettato dal famoso architetto e designer francese Philippe Stark per un costo totale 425 milioni di euro. Se avessimo la possibilità di salirci (!) potremmo permetterci un tuffo nella sua grande piscina e addirittura un osservatorio subacqueo.
Può navigare grazie alle sue tre vele, tessute in America, che ricoprirebbero un intero campo da calcio, ma può anche andare a motore, sia diesel che elettrico.
Al suo interno tutto è controllabile da un’unico comando touch oltre ad avere oblò anti bomba e 40 telecamere di sicurezza.
Ma chi è Andrey Melnichenko? Oltre ad essere l’89esimo uomo più ricco al mondo è un oligarca russo, un magnate che si è fatto strada grazie alle sue capacità nel business e la sua abilità.
Non una nave qualunque insomma, qui a Ostia!


A, il sailing yacht del miliardario russo Andrey Melnichenko


A, il sailing yacht del miliardario russo Andrey Melnichenko


A, il sailing yacht del miliardario russo Andrey Melnichenko


A, il sailing yacht del miliardario russo Andrey Melnichenko


A, il sailing yacht del miliardario russo Andrey Melnichenko

di Aldo Marinelli del 26 luglio 2018

Speciali


La storia delle dune di Capocotta

La storia delle dune di Capocotta

Non tutti forse sanno che le dune di Capocotta hanno avuto una storia travagliata molto recente e che grazie al presidente Pertini furono salvate. Ricordiamo questo luogo anche attraverso le vostre testimonianze.

di Aldo Marinelli del 26 marzo 2024

 
L’effetto Fata Morgana

L’effetto Fata Morgana

I fenomeni ottici in natura sorprendono sempre: scopriamo insieme come funziona l’effetto che prende il nome da Morgana, dalle origini Normanne

di Aldo Marinelli del 21 gennaio 2024

 
Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Curriculum |m@il | © 2013 2023 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016