venerdì 26 febbraio 2021
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Esce finalmente la pubblicazione sul rinvenimento di 201 bisce di mare

Era il marzo 2017 quando Filippo Fratini rinviene il Dalophis imberbis sulle spiagge di Ostia. Oggi la pubblicazione scientifica



Era il 9 marzo 2017 e una fortissima mareggiata aveva colpito la nostra costa : il giorno prima il mio amico biologo marino Filippo Fratini aveva rinvenuto degli strani pesci a forma di anguilla. Mi affaccio sulla costa per cercarli anch’io ed invece mi imbatto in uno squalo verdesca di quasi due metri. Non li ho mai trovati quei pesci “lombrico” e finalmente a distanza di oltre due anni esce la pubblicazione di quello strano incontro con 201 esemplari di Dalophis imberbis, un Ophicthidae che vive infossato nella sabbia e di cui non si conosce così tanto.
Incontriamo il biologo marino Andrea Bonifazi che insieme a Filippo Fratini e Daniele Ventura firma questa interessante pubblicazione pubblicata su una rivista internazionale.


Esce finalmente la pubblicazione sul rinvenimento di 201 bisce di mare


Ci dici qualcosa di più di questo strano pesce?

Il Dalophis rinvenuto fa parte di una delle sole 337 specie nel mondo di questa famiglia. Otto vivono nel nostro mare.
Chiamato biscia di mare è una specie non comune, bentonica che vive sui fondali sabbiosi o fangosi del piano infralitorale o circalitorale superiore, a profondità tra i 50 e gli 80 metri, anche se ci sono stati avvistamenti anche a 150 metri e comunque raramente vicino alla costa.
Non ha le pinne ventrali e quella caudale, l’occhio è piccolo e coperto dalla pelle e la bocca è molto grossa con denti da predatore e i pescatori ne sanno qualcosa quando devono liberarli dalle reti.
Il corpo ha una colorazione violacea ed è ricoperto da un muco e può raggiungere anche il metro e mezzo di lunghezza.
È una specie notturna che vive sotto la sabbia da cui emerge solo con la testa.


Esce finalmente la pubblicazione sul rinvenimento di 201 bisce di mare


Perché è stato un rinvenimento particolare?

Non ci sono in letteratura esempi di spiaggiamenti così massicci; personalmente ne avevo già trovati ma sempre in pochi esemplari. Le cattive condizioni meteorologiche durate più di tre giorni ed il forte vento da sud-ovest, tra i 23 e i 28 nodi, con onde di 3/5 metri sembrano essere le uniche motivazioni plausibili.

Cosa avete fatto con gli esemplari rinvenuti?

Per prima cosa sono stati misurati in loco: quello vivi sono stati ributtati in mare mentre quelli morti sono stati conservati e dissezionati.
La lunghezza media dei 201 organismi è stata di 429,7 mm e la cosa particolare è che tutti avevano lo stomaco vuoto e l’apparato riproduttore non maturo, nonostante le loro grandi dimensioni.
Dovremmo in realtà eseguire altri studi per determinare le cause di questo strano evento così poco comune.

Ostia ancora una volta ci sorprende, con ritrovamenti speciali....

Qui il link della pubblicazione Link


Esce finalmente la pubblicazione sul rinvenimento di 201 bisce di mare


Esce finalmente la pubblicazione sul rinvenimento di 201 bisce di mare


Esce finalmente la pubblicazione sul rinvenimento di 201 bisce di mare

di Aldo Marinelli del 14 giugno 2019

Speciali


Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Le cantine delle case di Palmerini: la storia che emerge

Le cantine delle case di Palmerini: la storia che emerge

Un giro inconsueto nelle cantine delle case popolari di Corso Duca di Genova

di Aldo Marinelli del 22 dicembre 2020

 
I danni del giorno dell'Immacolata

I danni del giorno dell'Immacolata

A causa dei forti venti abbattutisi sul nostro litorale, tre grossi danni risultano in evidenza a ostia

di Aldo Marinelli del 08 dicembre 2020

 
Curriculum |m@il | © 2013 2020 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016