domenica 18 aprile 2021
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

L'essenza delle piccole cose

Lucrezia Tino pensa che la fotografia ci ha aperto gli occhi, ci ha aiutato ad andare oltre le apparenze della realtà, paradossalmente, attraverso la lente di una macchina fotografica

Quando la scuola incontra l’arte fotografica si realizza un connubio fantastico, ricco di emozioni, insegnamenti e colori. Questo mi ha insegnato il progetto “Obiettivo Ostia: il mondo visto con altri occhi”; infatti grazie ad Aldo Marinelli, professore e biologo, noi giovani ragazze del Liceo Ginnasio Statale Anco Marzio siamo riuscite ad “imparare il mondo attraverso l’obiettivo”.
A parer mio la fotografia ci ha aperto gli occhi, ci ha aiutato ad andare oltre le apparenze della realtà, paradossalmente, attraverso la lente di una macchina fotografica, siamo riuscite a cogliere l’essenza delle piccole cose, i dettagli ed i colori che prima sfuggivano alla nostra attenzione.

L''essenza delle piccole cose
301,32 KB

L''essenza delle piccole cose
22,67 KB

Sicuramente dopo questa esperienza, se dovessi associare un primo colore alla mia città, Ostia, sarebbe l’azzurro del cielo e del mare. Queste foto mostrano “la mia Ostia” nel contempo quieta come il cielo ed impetuosa come le onde del mare, un dualismo artisticamente perfetto per descrivere ciò che ci si è presentato davanti agli occhi.

L''essenza delle piccole cose


L''essenza delle piccole cose


Un altro colore che mi ricorda la vitalità di Ostia è il verde della natura, vibrante, palpitante e screziato dai caleidoscopici colori dei boccioli.

Incastonate tra questi colori “naturali” ed incontaminati si disvelano, davanti agli occhi dello spettatore, le sfumature create dalla mano dell’uomo, come il bianco marmoreo della Nike Alata allo stabilimento balneare Vittoria e il rosso tufaceo delle rovine della Villa di Plinio.

L''essenza delle piccole cose


L''essenza delle piccole cose


L''essenza delle piccole cose


L’ultimo colore di cui vorrei parlare è quello della vita, rappresentato dagli abitanti di Ostia, uomini, donne, bambini che vivono la quotidianità di questo paesaggio ricco di contrasti, naturale ed artefatto, ma, nonostante tutto, nostro.

L''essenza delle piccole cose


L''essenza delle piccole cose


Questo corso ha rappresentato, per me, un viaggio, un percorso arduo che lentamente, con il passare dei giorni, ha arricchito la mia visione del paesaggio circostante, tutto è diventato più chiaro; i miei occhi, come l’obiettivo di una macchina fotografica, sono riusciti, finalmente, a mettere a fuoco il mondo.

L''essenza delle piccole cose


L''essenza delle piccole cose

di Aldo Marinelli del 09 agosto 2019

Speciali


Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Nettuno ha di nuovo il suo tridente

Nettuno ha di nuovo il suo tridente

Grande sorpresa prima della Pasqua: il Nettuno ha riavuto il suo tridente, grazie ai nostri piccoli grandi eroi

di Aldo Marinelli del 31 marzo 2021

 
Progetto fauna: monitoriamo i nostri animali selvatici

Progetto fauna: monitoriamo i nostri animali selvatici

Con una serie di fototrappole poste sul nostro territorio naturale, inizia uno studio sulla presenza di animali selvatici a Ostia

di Aldo Marinelli del 29 marzo 2021

 
Curriculum |m@il | © 2013 2020 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016