martedì 26 maggio 2020
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

L’eredità di Ecce Bombo

Come farsi capire da chi non vuol capire? La fatidica storia delle albe sul mare a Ostia


L’eredità di Ecce Bombo


Ebbene sì, è quasi finita la stagione delle albe “sul mare” a Ostia. Inizia da fine novembre e continua fino agli inizi di febbraio, poi il sole torna ad albeggiare sui Castelli Romani. Anche quest’anno però l’eredità lasciataci da Nanni Moretti e il suo Ecce Bombo colpisce ancora, dopo ben sette anni che ogni giorno posto albe nella loro evoluzione da terra a mare.

L’eredità di Ecce Bombo



È stata dura convincere, spesso anche gli stessi ostiensi, che è del tutto naturale che in inverno l’alba sembra nascere dal mare: da fine novembre e soprattutto verso il solstizio d’inverno, alla nostra latitudine, il sole sorge a sud-est fino a gennaio inoltrato. Poiché la costa di Ostia tra la foce del Tevere e il Canale dei Pescatori è orientata ovest-nord-ovest est-sud-est comporta che la linea che va verso sud est punta verso mare, seppur di poco.


L’eredità di Ecce Bombo


Nell’era digitale sarebbe ancora più semplice verificare tutte queste informazioni, ma sarebbe ancora più facile alzarsi presto ed affacciarsi sul pontile una mattina di dicembre. Avreste tutte le risposte in tempo reale. Invece sembra più comodo e meno stancante di una levataccia fare i leoni da tastiera e accusare chi fotografa in naturalezza e passione di dire il falso, abituati come siamo a non fidarsi mai di nessuno.

L’eredità di Ecce Bombo


In estate a Ostia né le albe né i tramonti si trovano sul mare, ma questo lo sanno tutti...vero?

L’eredità di Ecce Bombo


Si viene ridicolizzati e messi alla prova ogni volta, nonostante i video scientifici pubblicati e le continue testimonianze fotografiche, come se raccontare bugie fosse lo sport più diffuso.


L’eredità di Ecce Bombo


Ma poi penso: io le albe me le godo tutti i giorni e chi non ci crede si perde lo spettacolo della vita dietro l’angolo...peggio per loro, rimanessero a dormire e sognare albe lontane.

L’eredità di Ecce Bombo


Gli screenshot che vedete sono tutte risposte di utenti che seguono (non bene) la pagina Facebook “La mia Ostia”

di Aldo Marinelli del 21 gennaio 2020

Speciali


La mia Ostia: quando il bello fa notizia

La mia Ostia: quando il bello fa notizia

Videoconferenza realizzata per il progetto del MIBAC Ostia Up del Liceo Anco Marzio

di Aldo Marinelli del 17 maggio 2020

 
Ostia in undici tappe

Ostia in undici tappe

Ostia è una cittadina che offre molteplici spunti turistici, dalla storia alla natura, dall'architettura al mare.
Scopriamola attraverso 11 tappe tematiche

di Aldo Marinelli del 01 maggio 2020

 
Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016