giovedì 22 febbraio 2024
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Il sali e scenni

E se Ostia avesse avuto il quarto cavalcavia?


Il sali e scenni


Sapevate che a Ostia era previsto da piano regolatore la costruzione di un quarto cavalcavia? Eh già, perché quel che ora viene chiamato il “Sali e scenni” in via dei Rostri, non è altro che l’inizio di un cavalcavia, che doveva unire il lungomare alla zona del Canale dei Pescatori, ora occupata da campi sportivi e aree private.
Con la revisione del piano regolatore di Morassut la costruzione del cavalcavia è scomparsa ed è rimasto il classico lavoro incompiuto che ha lasciato i pochi palazzi della via, costruiti tra il 1950 ed il 1961, i primi e gli unici di una strada che è divertente salire e scendere, anche solo per una volta.


Il sali e scenni
Piano regolatore dove si evidenzia il cavalcavia da costruire (fonte Link

Quando domandiamo ai vecchi ostiensi che cosa è questo cavalcavia mancato otteniamo risposte diverse:

Per Fulvio "L'ospedale è stato costruito molto ma molto dopo rispetto al sali e scenni, se fate caso su la cartina di Ostia c'è via mar Caspio, strada inesistente, credo che ci sia stato una sorta di piano regolatore per il ponte ma non è mai stato finito, forse anche per il campo dell'Ostia mare"
Per Carlo invece: "La storia di questo lavoro incompiuto è legata ad inciuci edilizi..doveva essere il collegamento con il canale dei Pescatori e via mar Rosso. Mi sembra c'entrasse la STEFER (Società delle Tramvie E Ferrovie Elettriche di Roma, ora confluita nell'Acotral)) padroni del terreno."



Il sali e scenni
Da Tutto città

di Aldo Marinelli del 10 novembre 2020

Speciali


Arriva la Befana all'Idroscalo (anche se in ritardo...)

Arriva la Befana all'Idroscalo (anche se in ritardo...)

Il consueto arrivo della Befana all'idroscalo quest'anno, a causa del maltempo, è stato posticipato di una settimana. Grande successo tra i bambini

di Aldo Marinelli del 14 gennaio 2024

 
Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
I danni del maltempo

I danni del maltempo

Come ogni anno, si contano i danni delle mareggiate

di Aldo Marinelli del 03 dicembre 2023

 
Curriculum |m@il | © 2013 2023 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016