giovedì 24 ottobre 2019
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?

Si riuscirà mai comprendere la bellezza delle cose senza che i pregiudizi frenino la brama di conoscere? Questa la domanda di Ariana Colaceci per il progetto di scuola alternanza-lavoro


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Si riuscirà mai comprendere la bellezza delle cose senza che i pregiudizi frenino la brama di conoscere?

Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?

Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


A questa domanda risponderanno due tipi di persona: quella con una mente aperta, spirito di osservazione, occhio narrativo e con una cultura del posto in cui vive, che non si ferma alle apparenze ma vede nei posti più frequentati di Ostia non un punto di ritrovo con gli amici bensì un luogo di grandissima importanza, Un luogo che nasconde una storia che nessuno conosce più, una storia da raccontare ma che viene messa da parte, essendo una città sotterrata dai pregiudizi, una città che nessuno visiterebbe più per paura.
Il secondo tipo di persona è quella scettica ovvero senza interesse nel ricercare la verità e che fonda il proprio giudizio sulle dicerie delle altre persone creando così una catena di idee che la rendono una città malfamata...sappiamo tutti quanto possa essere forte il potere delle cattive voci delle persone. (Lascio a voi intuire chi è uno e chi l'altro...)
Non fraintendetemi, non dico che Ostia sia una città tutta fatta di rose e fiori , io stessa ammetto che sia una città criminale che mentre stai tranquillamente leggendo un libro a casa, è possibile che da qualche parte proprio in quel momento una persona sia stata accoltellata o uccisa o anche abusata. Basti pensare all'episodio del piccolo Simeone, un ragazzo abusato dal padre del suo amichetto in un bosco vicino casa sua nel quale passava interi pomeriggi con altri bambini delle case popolari come la sua.
Tante sono le storie da raccontare e tante sono le persone da onorare come Federico Bazzini che riportò alla luce questa città nel 1883 dove imperava la morte, con tanta fatica e devozione.

Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Oggi queste mie osservazioni possono essere messe nero su bianco solamente grazie a un occasione che mi è stata data, un corso di fotografia, che mi ha fatto aprire gli occhi su quella che è la ma città, Ostia, piena di alti e bassi ma sopratutto di quelle piccole cose che mi fanno ripensare a miei antenati e alle fatiche che hanno dovuto sopportare per farmi oggi vivere nella loro città e farli rivivere, prendendo conoscenza della loro storia, poiché le persone muoiono due volte, la prima volta fisicamente e la
seconda nel ricordo delle persone.
Questo corso di fotografia mi è servito anche a migliorare il mio spirito di osservazione nei piccoli particolari e a cogliere l'attimo nel momento giusto per poter estrapolare da una fotografia una storia ,che sia vera o falsa non conta ma la cosa importante è che essa susciti una sensazione o un ricordo che per ognuno è personale ma che lascia un segno.


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?


Ostia, città mafiosa o città di bellezze culturali?

di Aldo Marinelli del 09 agosto 2019

Speciali


La tenuta di Procoio vista dal drone: tanta natura da difendere

La tenuta di Procoio vista dal drone: tanta natura da difendere

Un volo tra gli alberi della Tenuta di Procoio, un bene prezioso da difendere

di Aldo Marinelli del 13 ottobre 2019

 
Incredibile: un piccolo di pesce spada nel Canale dei Pescatori

Incredibile: un piccolo di pesce spada nel Canale dei Pescatori

Pescato e subito liberato un piccolo pesce spada nel nostro Canale: scopriamo qualcosa di più di questo splendido animale

di Aldo Marinelli del 05 ottobre 2019

 
Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016