domenica 16 dicembre 2018
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Prenditi il diritto di sorprenderti…

Riflessioni di chi ha sempre la voglia di entusiasmarsi

La frase di Milan Kundera esprime la sensazione di leggerezza e beatitudine che molti di noi hanno provato durante la giornata di ieri.
Rimanere incantati sulla spiaggia davanti alla bellezza di una distesa intonsa di neve alle 5,30 del mattino è un’emozione che deve essere mantenuta nei ricordi, deve trovare uno spazio nella memoria e nel cuore, da trasmettere ai propri figli che la vivranno per sempre e diranno: “Papà ti ricordi di quel giorno….”
Lasciare da parte per un attimo tutto il resto e aprire il cuore alla sorpresa, al ritornare bambini, a svegliarsi prestissimo con la voglia di affacciarsi alla finestra nella speranza di vedere bianco… perché sì, noi siamo di Ostia e qui la neve non è cosa di tutti i giorni.
Camminare fiancheggiando il mare, non sulla spiaggia, ma su una superficie candida in cui affondare....
Aprire la mente, “perché sorprendersi e stupirsi è iniziare a capire” (José Ortega y Gasset). Capire che le piccole cose, il vivere a piccoli passi, il guardare il bello rimanendo sempre propositivi, è la vera essenza.
Non pensiamo al tempo perduto per colpa della neve, alle buche che lei copre, alla paura di cascare ma a quello che lei può darci dentro, arricchirci di nuove emozioni e sensazioni, se troverà lo spazio per seminarle.

Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…


Prenditi il diritto di sorprenderti…

di Aldo Marinelli del 27 febbraio 2018

Speciali


La magia di un incontro, sul trenino

La magia di un incontro, sul trenino

Nel bene o nel male il trenino ha avuto un ruolo importante nella nostra vita di pendolari, per noi ostiensi obbligati a spostarci. Ripercorriamo i nostri ricordi di tempi passati che ci fanno stare bene al ripensarli

di Aldo Marinelli del 14 dicembre 2018

 
Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Matematica che passione

Matematica che passione

Vediamo come si possono usare i famosi dischetti inquinanti in un modo creativo e didattico

di Aldo Marinelli del 19 novembre 2018

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016